mercoledì 9 novembre 2016

Recensione "Vicolo della Duchesca" - Sveva Casati Modignani




Josepha e Teresa sono due donne diverse. Josepha ha 17 anni, appartiene all'aristocrazia del sud Tirolo, ma vive a Napoli con suo marito Enrico di Castiglia, Principe di Calabria.Teresa ha 12 anni, appartiene ad una famiglia povera napoletana e vive nel Vicolo della Duchesca insieme a Rosa Avigliano (sua madre), suo padre, i suoi fratelli e la nonna. Josepha vive una vita infelice, in un posto a lei estraneo e con un marito che la trascura. Decisa a valor cambiatr la situazione con Enrico, si reca sotto consiglio di una cameriera, in casa Avigliano per richiedere una fattura che le sarà inizialmente negata. Con l'insistenza di Teresa, affascinata dalla giovane e bellissima principessa, Rosa rilascia quella che dovrebbe essere una fattura. Nel giro di qualche giorno però le cose precipitano. Rosa muore di colera e Teresa è costretta a fare la cameriera in casa dell'amante di suo padre. Per sfuggire a questa donna, Teresa scappa e trova lavoro presso il palazzo dei Castiglia. Presto anche Enrico muore e Josepha si ritrova del tutto sola, fin quando si deciderà ad aprire gli occhi ad un nuovo amore...



Tra Napoli e Merano, amori e guerre, figli e morti, assisteremo alla vita di queste due fantastiche donne, mogli e madri. Vedremo la rappresentazione di un'Italia devastata dalle guerre, dal fascismo, dalla povertà; vedremo morire figli e mariti per circostanze diverse; assisteremo alla difficile unione del Sud Tirolo all'Italia dopo la prima guerra mondiale; avremo un quadro completo della nostra nazione attraverso tutto il '900, dagli occhi dei poveri e dagli occhi degli aristocratici.

L'ho trovato un romanzo travolgente e mai banale; ho apprezzato le descrizioni storiche, che non mi hanno per nulla annoiata. Ho adorata la presenza del "grande amore", senza il quale questo romanzo non sarebbe stato lo stesso. Ho amato le figure femminili di Josepha e Teresa, due donne forti e combattive, che nonostante le mille difficoltà, non si sono mai perse d'animo e hanno portato avanti i propri ideali.

Come sempre, un libro per le donne, forte e intenso. Se amate Sveva Casati Modignani non potete lasciarvelo sfuggire.



Qui sotto vi lascio anche la pagina che ho dedicato a questo romanzo sul mio Journal. È una nuova iniziativa che ho deciso di intraprendere e spero di portare avanti. Un giorno vi parlerò meglio del mio journal, intanto spero che vi piaccia. Ho disegno delle icone, per immortalare i momenti più importanti del libro, piuttosto che gli scenari oppure degli oggetti. Sarà una specie di riassunto/ricordo. Io sono molto soddisfatta del risultato! Vi ricordo che mi trovate su instagram come Angiola_96. A presto!





Nessun commento:

Posta un commento