giovedì 20 ottobre 2016

Recensione "La madre perfetta" di Kim Edwards


Il libro della Edwards  narra le storie di tante donne, madri, figlie, bambine. La madre perfetta era una peccatrice, che ha dato alla luce Nichola, nonostante il suo passato. Ora la donna è portavoce delle manifestazioni antiabortiste e viaggia per far conoscere la sua storia.. Ma quello che racconta, è veramente la sua storia e quella di sua figlia Nichola?


L'intero libro è un susseguirsi di quattordici storie d'amore, di tradimenti, di rispetto, di magia.
Tra le storie più carine, mi sento di citare le seguenti: 
Primavera, monte, mare: la storia di Luna di Giada, che lascia la sua terra per amore e si ritrova in un Paese che non le appartiene, con una lingua che non parla, con amici che non riescono a starle accanto perché diversa.
Un luccichio nel buio: attraverso la voce di un'anziana donna, ci viene raccontata la storia di Marie Curie,  scienziata premio Nobel per la fisica e la chimica. A mio parere è stato il racconto più bello di tutto il romanzo. 
I segreti di un re del fuoco: Jasper, mangiafuoco, riesce a trascinare gli spettatori in una realtà fantastica. 
Sete: il racconto di una madre assetata di acqua di mare, di sale.
Oro: Mura e la scoperta dell'oro, che si rivelerà tanto affascinante, quanto effimera.


Mi fermo qui nel raccontarvi le storie. 
Devo però dire che non sono riuscita ad apprezzare pienamente il libro, poiché tante delle storie le ho trovare veramente noiose.. Alcune valgono la pena di essere lette, mentre altre sono state quasi una perdita di tempo. Mi rendo conto che questo libro è stato apprezzato tantissimo dalla critica e definito uno dei migliori libri dei nostri tempi, un capolavoro insomma. Purtroppo io non mi sento di raccontare cose non veritiere, perciò preferisco dire la mia anche se fa male e a molti non piacerà! Sono solo una lettrice appassionata, né un'esperta di letteratura né una laureata in lettere e la mia opinione è questa. Se avete letto il libro, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate! 

Potete trovarmi su instagram come Angiola_96
A presto, Angela. 


Nessun commento:

Posta un commento