mercoledì 12 ottobre 2016

Recensione "6 Aprile '96" di Sveva Casati Modignani




Irene, affascinante protagonista del nostro romanzo, viene aggredita in una chiesa da uno sconosciuto e perde la memoria. In ospedale inizia un percorso di recupero del passato, che riporterà alla luce episodi dolorosi della sua esistenza, ma non solo: nel romanzo infatti, si assiste alle vite passate di altri due personaggi ormai defunti, la madre di Irene, Rosanna e sua nonna, Agostina. Attraverso la vita e i ricordi di queste due donne e del suo passato, Irene cercherà di riequilibrare la propria vita e prendere una decisione importante.



Irene, Rosanna e Agostina sono tre donne molto infelici, divise tra amori impossibili e lavoro. Il romanzo ci porta nelle vite di queste tre madri, facendoci vivere veramente il passato: matrimoni forzati e amori tormentati, famiglie crudeli e lavori pesanti, storie di tradimenti e sacrifici, bugie e senso del dovere. Tre generazioni a confronto, tre donne dalla caratterizzazione forte e vicine alla realtà.



Ci verrà raccontata la storia di Rosanna, con la sua adolescenza tormentata e una vita adulta non da meno, segnata soprattutto dall'alcol e di sua figlia Irene, una donna bellissima, amata da due uomini talmente diversi che scegliere risulterà veramente difficile. Ma il personaggio che più ho apprezzato di questo romanzo, è indubbiamente Agostina, che si porta dento una storia malinconica e affascinante. Non riuscivo a staccarmi dalle pagine mentre veniva raccontata la sua vita, la sofferenza dell'età adolescenziale, le giornate trascorse a fare la contadina nei posti più disparati, un padre cattivo e una madre sottomessa, fratelli a cui badare, desideri da reprimere, un amore triste e uno travolgente...


è un romanzo veramente ben scritto, che mi ha fatto appassionare alla storia. Se siete amanti dei romanzi di Sveva Casati Modignani, non potete lasciarvelo sfuggire. Lo consiglio anche a chi ha voglia di immergersi negli anni delle guerre e dei dopo guerra e scoprire le realtà familiari nascoste dietro una donna. Se cercate una storia intrigante, date una possibilità a questo romanzo!

Alla prossima, Angela.
Vi ricordo che potete trovarmi su instagram come angiola_96

Nessun commento:

Posta un commento