mercoledì 27 agosto 2014

Recensione "Colazione da Darcy" di Ali McNamara

Ciao! Questo post riguarda l’ultimo libro che ho letto.


Mi è stato prestato da una carissima amica, che saluto! Ciao Jani! Devo dire che all’inizio mi aveva lasciata molto indifferente, tanto da fermarmi e iniziare “Solo per te”. Ma comunque sono una tipa che, quando in inizia una cosa, deve portarla a termine! Quindi mi ci sono messa di impegno e sono riuscita a finirlo! La storia è bella però, ripeto, è stato un po’ noiosetto..

Il libro è “Colazione da Darcy” di Ali McNamara.

Casa editrice: Newton Compton Editori
Pagine: 377
Prezzo: 5,90€
Capitoli: 39 + Epilogo + 2 inserti sull'Irlanda
Titolo Originale: Breakfast at Darcy’s

La protagonista è Darcy, una giornalista di Goddess, una rivista di moda. Adora vestire firmata e tenere le unghie in ordine. Il libro inizia con il funerale della zia di Darcy, Molly. Ben presto Darcy, incontrerà il figlio dell’avvocato della zia, Niall, che ha in serbo per lei una scioccante notizia. Darcy ha ereditato un mucchio di soldi e un’isola deserta sulla costa irlandese. L’isola è la stessa dove Molly portava sua nipote fin da piccola. Per averne accesso, però, Darcy deve convincere 15 persone a trasferirsi lì per un anno insieme a lei. Darcy, all’inizio, non sembra molto entusiasta dell’idea di abbandonare la frenetica vita Londinese, ma ben presto accetterà la sfida e si trasferirà a Tara, l’isola, insieme ad un gruppetto di persone. È qui che Darcy troverà la vera sé e anche l’amore.  Tara è un posto magico, “che fa cambiare le persone” e ben presto Darcy lo capirà.

Di frasi purtroppo non posso riportarvene poiché il libro mi è stato prestato, dunque non ho potuto sottolineare e appuntare come faccio con i miei libri..

Perciò, questo è tutto!

Baci
Angela♥



Nessun commento:

Posta un commento